iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Per il Novara calcio uno scialbo pareggio a reti bianche nel derby provinciale

Per il Novara calcio uno scialbo pareggio a reti bianche nel derby provinciale

Una squadra che continua ad essere un’incognita.

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2018 alle ore 16:47

Per il Novara calcio uno scialbo pareggio a reti bianche nel derby provinciale. Una squadra che continua ad essere un’incognita.

Gli azzurri impattano 0-0 contro il Gozzano

 Il Novara calcio pareggia nel derby contro il Gozzano e allunga la serie di gare senza vittoria al “Piola”. Gli azzurri ancora una volta dimostrano palesi difficoltà contro squadre che tendono a chiudersi,  non trovando la chiave per aprire il muro della difesa rossoblù. Questo nonostante il Novara calcio abbia giocato la ripresa per 35’ in superiorità numerica essendo stato espulso al 10’ Evan’s per doppio giallo nel giro di qualche minuto. Primo tempo che vede poche emozioni e anzi una leggera prevalenza degli ospiti. Unica emozione però è per il Novara calcio un pallone che su tiro di Ronaldo da  35 metri il portiere Casadei manda sul palo.

Una squadra che continua ad essere un’incognita

La ripresa vede il Novara cercare maggiormente il vantaggio ma in maniera confusa e poco incisiva. Anzi in contropiede gli ospiti rischiano anche di trovare il gol vittoria neutralizzato da Di Gregorio. La superiorità numerica non aiuta e il muro eretto dai cusiani regge fino alla fine. Storico punto per il Gozzano che resta davanti al Novara calcio in classifica. Gli azzurri restano una squadra che continua ad essere un’incognita.

m.d.

NOVARA – GOZZANO 0 – 0

 

Un commento

una rosa di giocatori di categoria superiore, un allenatore bello da sentire ma confuso… 5/6 giocatori “tiitolari” in panchina…cambi a dir poco incomprensibili (Visconti…nella sua zona dopo alcuni minuti di panico perché non si era capito il “sostituto” veniva abbassato Cattaneo! il tre quartista…Nardi assente…per 90 minuti ( e Peralta in panchina) Sciaudone(esperienza e fisicità) viene messo sull’ala destra…e Mallamo (ragazzino di belle speranze) al centro…Sbraga veniva dato tra i migliori della categoria da alcune partite non gioca, Sansone è stato fatto fuori…uno spettacolo opprimente ( e nonostante lo stadio semivuoto lunghe code alla biglietteria e qualcuno spazientito dopo mezz’ora di coda è tornato a casa…) serve un COSMI! UN FOSCARINI…per riprendere il cammino…