iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
volley b2

Palzola Pavic femminile a trazione lombarda

Palzola Pavic femminile a trazione lombarda

Nell'Igor Agil di B1 confermata la mancina Gaia Badalamenti.

Ultimo aggiornamento: 12 Agosto alle ore 09:30

Palzola Pavic femminile a trazione lombarda: squadra quasi totalmente rivoluzionata con l’ingaggio di tre varesine e due milanesi. E nella Igor Agil Trecate un’altra conferma per coach Ingratta.

Palzola Pavic femminile: la nuova squadra prende corpo

Prende corpo il Palzola Pavic Romagnano femminile, sfortunato protagonista della scorsa stagione di B2 nella quale non è riuscito, nell’extra time dei play off, di raggiungere l’Igor Agil Trecate, vincitrice del girone A, in B1. La società sesiana, che ha confermato, il tecnico greco Kostas Papadopulos, ha praticamente rivoluzionato la squadra che nella prossima stagione sarà praticamente a trazione lombarda. Infatti, sono state ingaggiate due nuove registe, la varesina Giulia Malvicini, classe ’97 l’anno passato alla Scuola Volley Varese che sarà la titolare. Sempre dal team varesino sono state anche prelevate Alessia Della Canonica, libero ventitreenne che dovrebbe garantire una certa qual solidità in fase difensiva, e la centrale Margherita Elli. Da Milano, sponda Pro Patria, vestiranno l’azzurro del team sesiano, la seconda palleggiatrice, Anna Lualdi, classe 2000, e la schiacciatrice Martina Ferrario mentre riprenderà il suo posto dopo il recupero dall’infortunio al ginocchio che l’aveva tolta troppo presto da campo nella scorsa stagione, l’altra schiacciatrice Allegra Petruzzelli, a cui l’Igor Agil Trecate ha confermato il prestito alla società del presidente Cesare Sganzetta.

In B1 l’Igor Agil conferma Gaia Badalamenti

E proprio nella giornata di sabato, dall’ufficio stampa della stessa Igor Agil è arrivata la notizia della quinta conferma per Matteo Ingratta che, per la sua prossima avventura in B1 e U18, potrà ancora contare sulla schiacciatrice mancina, classe 2002, Gaia Badalamenti (nella foto).

a.m.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *