iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Serie C

Novara Calcio, con la Giana per rialzare la testa

Novara Calcio, con la Giana per rialzare la testa

Alla vigilia della trasferta di Gorgonzola la parola a mister Banchieri: «Avanti con le nostre certezze».

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre alle ore 08:00

Novara Calcio, verso la Giana per rialzare la testa. Domenica a Gorgonzola (ore 17,30) gli azzurri vogliono riscattare le due sconfitte nei derby contro Pro Vercelli e Alessandria.

Banchieri: «La nostra missione è valorizzare i nostri giovani e loro migliorano sempre di più»

Nessun campanello d’allarme in casa azzurra. Il tecnico Simone Banchieri (nella foto con il tecnico dell’Alessandria Scazzola) si tiene strette le ultime prestazioni: «Si riparte con l’idea che abbiamo da inizio anno – ha spiegato in conferenza stampa – Con la stessa missione, questa squadra nasce per valorizzare i ragazzi cresciuti nel settore giovanile. Ogni giorno che passa stanno migliorando, queste sono le prospettive. E’ chiaro che siamo dispiaciuti di aver perso due partite per 1-0, ma dobbiamo andare avanti nelle certezze che si stanno consolidando e in quelle che stanno emergendo, penso a Capanni e a Zunno. Non è che se avessimo vinto i due derby il giudizio sarebbe stato diverso».

«Fuori dalla Coppa Italia? Se non la vinci diventa solo un dispendio di energie…»

Banchieri è tornato sul match di mercoledì sera: «Già eliminati dalla Coppa Italia? Vorrei sempre essere colui che la vince e invidierò il club che riuscirà ad alzare il trofeo – prosegue il mister azzurro – Altrimenti andare avanti è un dispendio fisico e basta. Non devo aggiungere niente a quello che si dice ad Alessandria. Noi continuiamo a far giocare i nostri giovani».

Dopo Maltese i lombardi hanno tesserato Madonna: «La Giana non merita l’ultimo posto in classifica»

Meglio pensare alla Giana Erminio, che dopo il centrocampista Maltese nelle ultime ore ha tesserato anche l’esperto Madonna. Una partita insidiosa sul campo di una squadra che vuole risalire al più presto dall’ultimo posto in classifica: «Eccetto la corazzata Monza e forse l’Alessandria tutte le squadre di questo girone sono allo stesso livello – continua Banchieri – La Giana avrebbe meritato di vincere domenica scorsa a Como e, in precedenza, anche con la Carrarese».

Azzurri a secco da due partite? «Il Novara ha una grande forza in attacco»

L’attacco sta faticando a concretizzare la mole di gioco della squadra: «Continua a vedere le immagini delle ultime partite e a notare tutte le nostre palle gol – conclude il tecnico – Tra pali, traverse e rigori sbagliati ne abbiamo costruite davvero tante ma ci è girata un po’ male. Credo che una squadra di calcio debba creare i presupposti per vincere le partite e noi finora lo abbiamo sempre fatto. Voglio sgomberare subito un equivoco: il Novara ha grande forza in attacco. Accanto a Bortolussi e a Pinzauti, che sono ottimi giocatori, abbiamo mezze ali e centrocampisti che sanno attaccare bene».
p.d.l.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *