iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Serie C

Gozzano Calcio: vietato sbagliare con l’Olbia

Gozzano Calcio: vietato sbagliare con l’Olbia

Domenica pomeriggio alle 15 al "D'Albertas" sfida casalinga delicata per i rossoblù di Sassarini.

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre alle ore 12:00

Gozzano Calcio: vietato sbagliare con l’Olbia. Domenica alle 15 al “D’Albertas” sfida casalinga delicata per i rossoblù di Sassarini, reduci dal rovescio di Meda.

Annullato il giorno di riposo dopo il k.o. col Renate. Sassarini: «Siamo dei privilegiati, inammissibile giocare così»

«Ci siamo allenati anche lunedì perché l’unica cosa positiva della sfida con il Renate sono stati i nostri tifosi: per 100 minuti hanno cantato a squarcia gola nonostante la nostra prestazione. Insieme alla società, ho pensato che dovevamo rispettarli in qualche modo, siccome loro alle 6 del lunedì sono andati a lavorare. Quindi, abbiamo deciso di togliere il giorno di riposo».
David Sassarini ha motivato in questo modo la scelta del Gozzano di non concedere nemmeno 24 ore di sosta alla squadra dopo il 3-0 incassato a Meda domenica scorsa. «In un campionato si può perdere, ma non puoi sbagliare l’atteggiamento, altrimenti manchi di rispetto a chi spende dei soldi per te – ha aggiunto in conferenza stampa il tecnico –. Siamo dei privilegiati perché possiamo vivere di calcio, quindi è inammissibile giocare un match con lo spirito di Meda».

Inizia con domenica un filotto casalingo da sfruttare: «Nel nostro stadio dobbiamo cambiare marcia»

Domenica al “D’Albertas” arriverà l’Olbia per la prima di tre partite casalinghe molto delicate in tre settimane. Dopo l’Olbia, infatti, trasferta infrasettimanale a Monza e quindi impegni casalinghi il 27 ottobre con il Pontedera e il 3 novembre con l’Albinoleffe. «Dovremo cambiare marcia e portare a casa un po’ di punti – ha sottolineato Sassarini – I ragazzi nel corso di questa settimana hanno dimostrato di avere quella determinazione mancata con il Renate. L’Olbia è una formazione con tanti giovani di qualità. È vero che ha perso parecchie partite ultimamente, ma sempre di misura e a causa degli episodi».

Emergenza in attacco: Pozzebon e Barreto ancora out, tornano a disposizione Bukva e il portiere Crespi

Ancora emergenza in avanti per il Gozzano: Demiro Pozzebon è alle prese con uno stiramento all’adduttore, mentre Vitor Barreto con una distorsione alla caviglia. È tornato ad allenarsi con la squadra Adin Bukva, così come sarà disponibile Gian Marco Crespi, sostituito da Nicola Tintori con il Renate.
Andrea Calderoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *