iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Serie C

Gozzano Calcio, domenica si torna in campo

Gozzano Calcio, domenica si torna in campo

Dopo due settimane senza partite i rossoblù affronteranno il Lecco allo stadio "D'Albertas"

Ultimo aggiornamento: 30 Novembre alle ore 12:00

Gozzano Calcio, domenica si torna in campo. La squadra rossoblù affronterà domenica alle 17.30 al “D’Albertas” il Lecco.

Rossoblù reduci da quattro risultati utili di fila

Dopo due settimane senza calcio, complice il rinvio del match con la Juventus Under 23, la squadra di David Sassarini proverà ad allungare la striscia positiva. È, infatti, reduce da quattro risultati utili di fila: pareggi con Pontedera, Siena e Pro Patria, vittoria con l’Albinoleffe. «I punti persi con Siena e Pro Patria andremo a prenderceli con gli interessi – ha detto in conferenza stampa Sassarini – La squadra ha lavorato bene in queste due settimane. Ci sarebbe piaciuto giocare domenica scorsa, ma è giusto che il calcio sia il primo a fermarsi quando ci sono problemi ben più gravi», ha aggiunto l’allenatore dei novaresi.

Sassarini ritrova Pozzebon: «E’ pronto, ma dovrà reinserirsi negli schemi»

Il suo Gozzano ritroverà Demiro Pozzebon in attacco. «Ha lavorato con la squadra, dunque è pronto ma dovrà reinserirsi negli schemi» ha precisato Sassarini. Assenti ancora Barnofsky e Di Giovanni, oltre ai lungodegenti Concas, Barreto, Tintori e Gilli.
Il Lecco si presenterà a Gozzano forte dei 6 punti raccolti nelle ultime cinque giornate e soprattutto dell’unica sconfitta subita negli ultimi cinque turni, quella interna con il Renate. In trasferta gli uomini di Gaetano D’Agostino (calciatore da 237 apparizioni in serie A) hanno raccolto 4 punti nelle ultime due apparizioni, pareggiando a Como e vincendo 0 a 2 a Carrara. Anche il Lecco, come il Gozzano, dovrà recuperare una partita, quella con il Pontedera. In classifica i novaresi hanno 15 punti, 3 in più rispetto ai lombardi, che lontano dal “Rigamonti-Ceppi” hanno racimolato 7 punti.
Andrea Calderoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *