iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Serie C

Gozzano Calcio a Siena per l’impresa

Gozzano Calcio a Siena per l’impresa

Domenica alle 17.30 trasferta delicata per i rossoblù allo stadio “Artemio Franchi” contro la Robur.

Ultimo aggiornamento: 09 Novembre alle ore 11:00

Gozzano Calcio a Siena per l’impresa. Domenica alle 17.30 trasferta delicata allo stadio “Artemio Franchi” per i rossoblù in casa della Robur.

Sassarini: «Una partita più insidiosa del normale»

«Mi aspetto una partita ancor più insidiosa del normale, perché il Siena ha fin qui faticato in casa. Sul piano tecnico è una tra le migliori formazioni del campionato. Sanno palleggiare e vogliono proporre calcio. Il mio Gozzano dovrà provare a fare la partita su un campo molto complicato». Ha parlato in questi termini David Sassarini, tecnico del Gozzano (nella foto con il d.s. Casella).

Settimana tranquilla dopo la vittoria con l’Albinoleffe

I rossoblù hanno potuto vivere una settimana più tranquilla rispetto alle precedenti dopo il ritorno alla vittoria avvenuto contro l’Albinoleffe. «Secondo il mio parere, il Gozzano assomiglia molto al Siena – ha aggiunto –. Cesarini è un giocatore molto forte. Me lo ricordo vent’anni fa quando gli insegnavo la tecnica. Entrambi siamo di La Spezia e lui con la serie C non c’entra niente».
E sul momento della sua squadra ha precisato: «Abbiamo potuto finalmente lavorare sui particolari avendo acquisito maggiori consapevolezze nel match contro l’Albinoleffe. Sto osservando una squadra attenta, concentrata e propositiva. Servirà il miglior Gozzano per poter portare a casa qualche punto da Siena».

I rossoblù si affidano ancora a Rolle e Fedato

Sul campionato di serie C ha sottolineato: «Non puoi permetterti di abbassare la tensione. Nelle primissime posizioni della classifica ci sono soltanto grandi città con progetti sviluppati sui due o tre anni».
Ancora assenti a Siena Demiro Pozzebon e Vitor Barreto e quindi Sassarini dovrà inventarsi un altro schieramento offensivo. «Rolle sarà un jolly prezioso per me – ha affermato –. Fedato è un giocatore di qualità enorme. Vede autostrade dove altri vedono solo corridoi e la traversa di settimana scorsa è emblematica. Comunque, a parte Rolle e Fedato, tutti i ragazzi si stanno dimostrando sempre più duttili, facendosi trovare pronti in ogni momento».
a.c.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *