iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Bilancio

Pagamenti in ritardo sulle tasse comunali: Pombia recupererà 10.400 euro

Pagamenti in ritardo sulle tasse comunali: Pombia recupererà 10.400 euro

Versare le imposte locali arretrate sarà più semplice

Ultimo aggiornamento: 05 Giugno alle ore 09:46

Pagamenti in ritardo sulle imposte del Comune: grazie al cosiddetto ravvedimento operoso Pombia si avvia a recuperare molti dei fondi rimasti non versati.

Pagamenti in ritardo o non effettuati: la ricetta è quella del ravvedimento operoso

Molti Comuni si trovano a dover fare i conti con il problema dei pagamenti non effettuati o effettuati in ritardo per quanto riguarda le imposte comunali. Pombia ha trovato una sua “ricetta” per risolvere il problema senza ricorrere alle agenzie di riscossione. Il metodo scelto è quello del “ravvedimento operoso”, approvato in Consiglio lo scorso 15 marzo. Sono previste diverse tipologie di dilazione del pagamento, tutte con una riduzione degli interessi. Il procedimento si basa su una adesione volontaria e deve essere applicato prima che il Comune scopra il mancato o insufficiente versamento ed emetta l’avviso di pagamento.

Si recupererà un tesoretto di 10.400 euro

Secondo quelli che sono i calcoli degli uffici comunali il Comune riuscirà in questo modo a recuperare una somma di circa 10.400 euro. “Siamo lieti che il meccanismo del ravvedimento stia funzionando – dice il vicesindaco e assessore al bilancio, Nicola Arlunno – questo dimostra che con un rapporto di collaborazione e apertura è possibile recuperare somme utili alla comunità senza dover esercitare il ruolo di “esattori”, aggravando i costi per i debitori ed il lavoro per gli uffici. In alternativa, per chi abbia difficoltà a pagare entro i termini, è anche sempre possibile la possibilità di rateizzare le somme dovute, approvata a febbraio 2018″.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *