iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Politica

Giunta Julita: ecco gli assessori di Paruzzaro

Giunta Julita: ecco gli assessori di Paruzzaro

Accanto al sindaco Bonaiti e Mora

Ultimo aggiornamento: 28 Giugno alle ore 07:00

Giunta Julita al via: il sindaco ha presentato la sua squadra di assessori.

Giunta Julita giura in Consiglio

Un’atmosfera allegra e costruttiva ha fatto da cornice al primo consiglio comunale post elezioni. Il sindaco Mauro Julita ha giurato sulla Costituzione e nominato formalmente gli assessori: Giovanna Bonaiti come vice sindaco (deleghe scuola, sport, istruzione, cultura) e Matteo Mora (bilancio, edilizia privata, lavori pubblici, ambiente).

I propositi per i prossimi anni

Per Julita, ormai veterano e quasi sempre seduto sulla sedia più importante del paese da decenni, i prossimi cinque anni saranno caratterizzati da un dominio quasi assoluto. Non c’è infatti una opposizione in Consiglio. “Ringrazio i presenti – ha detto – e soprattutto gli elettori che mi hanno dato fiducia ancora una volta e dopo tanti anni. La lista “Insieme per Paruzzaro” non ha mai cambiato nome, basterebbe questo per dimostrare che ci muoviamo nel segno della continuità. Non ci siamo mai fermati neanche durante la compagna elettorale, dando seguito ai lavori già avviati. Con un avanzo di amministrazione di 161mila euro lavoreremo al completamento di alcune strade, al miglioramento del parco giochi, alla manutenzione del cimitero. Di particolare interesse per noi sarà l’insonorizzazione di un’aula della scuola materna”.

Collaboreranno anche i consiglieri comunali

Ai tre membri della giunta si aggiungeranno per la gestione della cosa pubblica Fabio Abbruzzese, Filippo Rollini, Gerardo Romaniello, Giuseppe Tettoni, Laura Moretti, Chiara Marino, Luisa Bottelli. “Tutti opereranno in base a competenze personali e disponibilità – ha proseguito il sindaco – Siamo orgogliosi di comunicare che sta finendo l’ampliamento dello stabile del laghetto del Picchio, dove i pescatori paruzzaresi ambientano i loro eventi culinari. Parliamo di un allargamento di 100 metri quadrati. Si sono mostrati collaborativi, gran parte dei lavori sono stati fatti da loro, da tanti anni lavorano per il bene comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *