iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Deputato ribelle lascia i Cinque Stelle: solo pochi mesi fa era sui palchi di Castelletto e Trecate

Deputato ribelle lascia i Cinque Stelle: solo pochi mesi fa era sui palchi di Castelletto e Trecate

Matteo Dall'Osso ha deciso di passare a Forza Italia

Ultimo aggiornamento: 09 Dicembre 2018 alle ore 08:30

Deputato ribelle Matteo Dall’Osso è stato ospite d’onore delle feste del Movimento Cinque Stelle di Castelletto e Trecate. Ora ha annunciato il passaggio a Forza Italia.

Deputato ribelle Matteo Dall’Osso lascia i Cinque Stelle

Ha scatenato una vera e propria polemica nazionale la decisione del deputato dei Cinque Stelle Matteo Dall’Osso di lasciare il Movimento. Eletto nelle fila dei Cinque Stelle da ormai due mandati, Dall’Osso ha infatti comunicato nei giorni scorsi la decisione di passare a Forza Italia, in aperta polemica con i vertici del suo Movimento. La scelta di cambiare gruppo parlamentare è stata spiegata dal deputato in un’intervista fiume a Il Giornale. In sostanza Dall’Osso si è sentito tradito per la decisione presa dal Movimento di non sostenere una proposta di incremento dei fondi destinati ai disabili.

Solo pochi mesi fa il deputato ha visitato Trecate e Castelletto

Quello di Matteo Dall’Osso, bolognese di origine e famoso in tutta Italia per la sua battaglia quotidiana contro la Sla, è un nome decisamente noto anche nel Novarese. Solo qualche mese fa infatti, Dall’Osso è stato tra gli ospiti d’onore delle feste del Movimento Cinque Stelle a Trecate e Castelletto Ticino. Ad ottobre infatti è stato ospite del Movifest di Trecate, insieme a personaggi del calibro del ministro Alberto Bonisoli e dei colleghi parlamentari  Jessica Costanzo, Elisa Pirro, Lucia Azzolina. La sua visita a Castelletto risale invece al 30 giugno, quando insieme a Bonisoli e ad altri deputati del Movimento, infiammò il pubblico del parco Sibilia. In quell’occasione raccontò ai sostenitori la sua esperienza in Parlamento e dimostrò un grandissimo entusiasmo per l’avventura politica della legislatura appena avviata.