iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
lavoro

Polo logistico di Trecate: le candidature anche a Novara

Polo logistico di Trecate: le candidature anche a Novara

Da oggi anche gli uffici del Comune di Novara raccoglieranno, via mail, i curricula.

Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre alle ore 07:30

Da oggi, lunedì 21 ottobre, in accordo con le società che si stanno occupando di ricerca del personale, anche gli uffici del Comune di Novara raccoglieranno, via mail, i curricula di coloro che vogliono candidarsi per una specifica mansione richiesta nell’ambito del nuovo Polo logistico di Trecate.

Curricula raccolti anche dal Comune di Novara

I candidati potranno inviare il loro curriculum all’indirizzo lavoro@comune.novara.it precisando, nell’oggetto, il riferimento al “polo logistico di Trecate”; specifiche figure professionali che già operano, in Comune, in tale settore, avvieranno una prima scrematura, a seconda dei profili professionali richiesti, per poi inviare le candidature al recruiting delle società che gestiranno il polo logistico.

Le posizioni ricercate

Le posizioni ricercate sono le seguenti: team leader di magazzino, responsabile operativo di deposito, quality employee, impiegato amministrativo, hr admin, facility maintenance specialist, facility automation specialist, capo reparto, customer service, junior logistic engineer, impiegati di deposito, operai di deposito.
Sul sito del Comune di Novara si potranno trovare le specifiche relative a ciascun profilo professionale ricercato.

«Un buon bacino di posti di lavoro»

«L’occupazione – spiega il sindaco Alessandro Canelli – rappresenta una delle priorità di questa amministrazione. Il Polo logistico di Trecate costituisce certamente un buon bacino di posti di lavoro. Per questo motivo, in accordo con le società di gestione, ci proponiamo quali intermediari per offrire ai novaresi la possibilità di candidarsi a seconda del profilo ricercato, mettendo a disposizione i nostri uffici che quotidianamente lavorano per cercare di incrociare domanda dal territorio ed offerta. Tra le figure professionali ricercate, ci sono posizioni altamente qualificate, ma anche personale più impegnato sotto l’aspetto operativo. Chiaramente, alla prima selezione da parte del Comune seguiranno altri step di recruiting che verranno applicati dalla società che gestirà il polo».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *