iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Istruzione

Comune Invorio investe 139mila euro nelle scuole del paese

Comune Invorio investe 139mila euro nelle scuole del paese

L'amministrazione ha distribuito un opuscolo informativo

Ultimo aggiornamento: 10 Settembre alle ore 10:40

Comune Invorio annuncia diverse novità per il nuovo anno scolastico e un investimento di 139mila euro.

Comune Invorio presenta le novità del nuovo anno

Per illustrare le novità del nuovo anno scolastico agli alunni il Comune ha preparato per ogni allievo una brochure informativa che i bambini hanno trovato direttamente sui loro banchi di scuola. “Nell’opuscolo disponibile in pdf anche sul sito comunale – dice il sindaco Roberto Del Conte – illustriamo ai ragazzi gli interventi concreti e quanto ci stia a cuore la loro formazione e crescita in una realtà all’avanguardia, ricca di stimoli formativi e di risorse educative”. Lunedì 9 settembre ad accogliere i ragazzi c’era il nuovo dirigente scolastico, il dottor Domenico Rodolfo Sarli, chiamato a sostituire lo storico dirigente del Comprensivo del Vergante, il dottor Nicola Fonzo.

Un investimento da 139mila euro

La novità più importante però è rappresentata dai cospicui investimenti che il Comune ha messo sul piatto per il 2020. “Solo quest’anno – dice l’assessore all’istruzione Michela Baratelli – gli investimenti per la scuola ammontano a circa 139mila euro. Finanziano, per gli importi maggiori, 85mila euro per la sostituzione delle caldaie per il risparmio energetico (con benefici sulla spesa corrente del 2020) e 30mila euro per la valutazione antisismica, obbligatoria per legge, ma anche necessaria per poter accedere alla partecipazione di bandi pubblici. Mantenendo fede agli impegni presi, continuiamo l’ammodernamento degli arredi con l’acquisto di nuovi banchi, armadi, appendini, portaombrelli e zerbini, un intervento che abbiamo cominciato dal nostro insediamento nel 2016 e che portiamo avanti con costanza anno dopo anno. Per la primaria e la secondaria di primo grado sono state acquistate tende ignifughe per oscurare le finestre al fine di consentire l’utilizzo corretto ed efficace delle Lim: una richiesta avanzata dai ragazzi del Ccr, dai loro genitori e dalle insegnanti. Infine, ma non da meno, l’impegno preso con la scuola per finanziare i Piani dell’offerta formativa, con l’obiettivo di sostenere i progetti scolastici, i corsi di formazione del corpo docente, il Ccr e l’adesione al Peiv”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *