iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
la premiazione

3E Lab Talent: da Comoli Ferrari il futuro esiste

3E Lab Talent: da Comoli Ferrari il futuro esiste

Il concorso di progettazione per under 39 premia la creatività per la tecnologia ecosostenibile.

Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre alle ore 14:30

3E Lab Talent: premiati i vincitori della prima edizione del concorso dedicato ai giovani progettisti indetto da Comoli Ferrari.

3E Lab Talent: premiati i vincitori

Più di 150 partecipanti, 52 progetti, 21 produttori sponsor, patrocini e partnership internazionali di livello, ma soprattutto grandi idee per il laboratorio tecnologico del futuro. È il risultato della prima edizione del concorso dedicato ai giovani progettisti indetto da Comoli Ferrari che ha premiato i lavori migliori proprio al 3E Lab di Novara che era la location oggetto del concorso.

Due categorie: professionisti e studenti

“Massimizzare le esperienze fisiche e virtuali di un ampio spettro di fruitori” è stata la linea guida progettuale dei vincitori della categoria Professionisti: Martina Benedetti, Sara Cheli e Tommaso Zito, che hanno presentato The Cube Way dove Agorà, Tunnel Emozionale, zona Lounge e zona Wellness, si integrano per emozionare i professionisti dell’impiantistica e anche i clienti finali. I 3 professionisti si sono aggiudicati il primo premio di 10 mila euro.
Chiara Franchi e Stefania Bertelli, dell’Università di Pisa, hanno vinto nella categoria studenti, puntando su flessibilità e scalabilità per soddisfare esigenze differenziate sia qualitative che quantitative. Le due studentesse hanno vinto una borsa di studio di 4000 euro e uno stage di 3 mesi presso lo studio Nieto Sobejano Arquitectos di Berlino che si terrà a partire dal marzo 2020.

3E Lab Talent
Le vincitrici nella categoria studenti

Una attività specifica che ha riunito progettazione di interni e di prodotto e comunicazione è stata sviluppata dalla collaborazione con l’Istituto Europeo di Design (IED). Due team in finale: uno tutto italiano della triennale e uno internazionale del master composto da studenti indiani, russi, guatemaltechi. I due gruppi erano supportati da un team italo svizzero di design della comunicazione della triennale. Con il progetto Homotional hanno vinto i primi, aggiudicandosi la borsa di studio di 3.200 euro.

«Attenzione verso i progettisti»

«3E Lab Talent rimarca l’attenzione di Comoli Ferrari verso i progettisti – ha evidenziato Michele Caterino, responsabile del progetto – progettisti di esperienze, in particolare, come hanno evidenziato i lavori selezionati dalla giuria presentati oggi».
Le modalità di progettazione di uno studio all’avanguardia sono state presentate in apertura da Maria Claudia Clemente dello Studio Labics che ospiterà per lo stage gli studenti secondi classificati, Stefano Corso e Francesco Martelli.
«Con questa iniziativa apriamo ancora di più ai progettisti – ha rimarcato Paolo Ferrari, Ad del Gruppo Comoli Ferrari, – i giovani rispondono alla nostra proposta di futuro e di ricerca di esperienze in un modo fantastico e soprattutto evidenziano come il settore dell’impiantistica possa diventare la vera leva di benessere di tutti e di crescita dell’economia. Solo per mettere a norma gli impianti ci sarebbe lavoro per anni per tutto il settore».
L’appuntamento è per la prossima edizione che prenderà il via nella primavera 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *