iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Eventi

Resistenza in festa torna a Pombia

Resistenza in festa torna a Pombia

Tre giorni di cultura, buon cibo e allegria

Ultimo aggiornamento: 04 Settembre alle ore 09:47

Resistenza in festa torna ad animare per tre giorni l’atmosfera di Pombia. C’è attesa per la rassegna organizzata da Anpi e Stella Alpina.

Resistenza in festa per tre giorni a Pombia

E’ tutto pronto ormai per l’appuntamento con la rassegna Resistenza in festa, organizzata dall’Anpi provinciale insieme all’associazione culturale Stella Alpina. Si comincia venerdì 6 settembre, nella sala polivalente di via Garibaldi, 18. Alle 21 l’Altra Eva presenterà lo spettacolo dal titolo Il più bello di tutti i fratelli per la regia di Maria Eugenia D’Aquino.

Cultura, musica e buon cibo anche sabato e domenica

Sabato 7 settembre saranno invece quattro gli eventi che animeranno il Palatenda di via Santa Caterina. Alle 16.30 la presentazione del libro “Mussolini ha fatto anche cose buone”, con l’autore Francesco Filippi. Alle 18.30 inaugurazione della mostra dal titolo “Mediterraneo, nessuno potrà dire “Non sapevo””, con l’autore Mauro Biani. Alle 20 spazio alla musica popolare dei De Terra, mentre alle 22 sarà la volta dell’omaggio a De Andrè curato dalla band Faber 70-73. Domenica 8 settembre infine saranno la musica e la buona tavola a farla da padrone. Sempre partendo dal Palatenda di via Santa Caterina, alle 11.30 si esibirà la band degli Ottoni a scoppio, che contagerà con la sua allegria le vie di tutto il paese. Alle 13 spazio al pranzo sociale accompagnato da buona musica e dall’allegria della sottoscrizione a premi. Infine alle 15.30 spazio alla cultura con la tavola rotonda sul tema «Antifascismo e nuove Resistenze», coordinata dal professor Angelo Vecchi. Nelle giornate di sabato e domenica saranno funzionanti bar, griglieria e saranno presenti gli stand delle associazioni del tavolo “Mai più fascismi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *