iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Il format

Lezione di storia con Alessandro Barbero: si parla di Cavour

Lezione di storia con Alessandro Barbero: si parla di Cavour

Laterza e Circolo dei lettori in un progetto di livello nazionale.

Ultimo aggiornamento: 06 Novembre alle ore 12:11

Lezione di storia con Alessandro Barbero: si parla di Cavour il 10 novembre alle 11 al Faraggiana.

Lezione di storia

Rigore scientifico e capacità di comunicare, appassionare, incuriosire: questa la formula vincente delle Lezioni di Storia, appuntamento che dal 2006 ha girato l’Italia e non solo, da Roma a Firenze, da Milano a Genova, passando da Torino e Trieste fino a Londra. Per la prima volta il format degli Editori Laterza arriva a Novara, nel prestigioso Teatro Faraggiana, domenica 10, 17, 24 novembre e 1 dicembre, con quattro lectio dedicate ad altrettanti grandi protagonisti degli ultimi due secoli di storia. Si inizia con Alessandro Barbero e la lectio “Camillo Benso di Cavour. Il calcolo e l’occasione”. E’ dedicata allo statista nato a Torino nel 1810, ufficiale del genio, fondatore del giornale Il Risorgimento con cui fece il suo ingresso in politica nel 1847. Deputato e più volte ministro, Cavour fu Presidente del Consiglio nel 1852 mentre nel 1860 assunse il controllo diplomatico dell’impresa garibaldina che gli consentì di attuare la trasformazione giuridica del Regno di Sardegna nel Regno d’Italia. Animato da uno spirito eminentemente liberale, Cavour fu una delle figure di spicco del nostro Risorgimento. Alessandro Barbero ne racconta la parabola politica e umana: nato suddito di Napoleone, abituato a parlare e scrivere in francese, Cavour, agli occhi degli europei del suo tempo, rappresentava un tipico temuto italiano: politico sottile, calcolatore senza scrupoli, abilissimo nel cogliere l’occasione pur di realizzare il fine con qualunque mezzo.

 

Perché le Lezioni di Storia?

La risposta è da rintracciare nel carattere sempre vitale della materia, utile a rinvenire nell’oggi le ripercussioni del passato, perché le vicende attuali sono a tutti gli effetti il risultato di ciò che è stato. Conoscere la storia, in questo caso attraverso le vite di personaggi che hanno segnato il nostro ieri e di figure che hanno inciso sull’oggi, raccontate attraverso le voci di esperti, è un modo per trarre conoscenze necessarie per il presente e per il futuro.

Le informazioni

Tutte le lezioni sono a ingresso libero fino a esaurimento posti, previo ritiro del biglietto gratuito di assegnazione del posto numerato presso la biglietteria del Teatro Faraggiana (aperta tutti i giorni  17-19). I possessori Carta Plus del Circolo dei lettori possono prenotare il posto in sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *