iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Le notti di Cabiria, nuovo appuntamento a Casa Bossi

Le notti di Cabiria, nuovo appuntamento a Casa Bossi

In scena la storia vera del più famoso rapimento alieno in Italia.

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2018 alle ore 16:02

Le notti di Cabiria, nuovo appuntamento a Casa Bossi. In scena “Loro – La storia vera del più famoso rapimento alieno in Italia”.

Le notti di Cabiria, nuovo appuntamento a Casa Bossi

Nuovo appuntamento a Casa Bossi a Novara con la rassegna “Le notti di Cabiria” domani, mercoledì 18 luglio. Questo il programma della serata. Alle 19:30 apertura con sorprese musical-teatrali e aperitivo. Alle 21 “Where is everybody? Esopianeti, civiltà aliene e il paradosso di Fermi”, relazione di Francesco Haardt, astrofisico, cosmologo e professore all’Università dell’Insubria. Haardt cercherà di quantificare in modo scientifico la probabilità di un contatto alieno, e proporrà alcune soluzioni al “paradosso di Fermi”: se l’universo è infinito e pullula di stelle, su qualcuna ci sarà qualche civiltà, no? E allora, dove sono tutti quanti?

Il più famoso rapimento alieno in Italia

Alle ore 21:30 “Loro – Storia vera del più famoso rapimento alieno in Italia”, spettacolo teatrale di e con Maurizio Patella. Nel dicembre del 1978 il metronotte genovese Piero Zanfretta, durante un giro di ispezione in alcune ville dell’entroterra ligure, incontra “esseri enormi, alti circa tre metri”. Il caso Zanfretta è un caso di rapimento alieno. Siamo abituati a considerare questi fenomeni come pura fantascienza. Ma il caso Zanfretta si differenzia per le innumerevoli testimonianze, i riscontri oggettivi, le prove. Ingresso spettacolo 10 euro, spettacolo + aperitivo 15 euro, solo aperitivo 6 euro. L’aperitivo è a cura di Emporio Cocchi e Banco 29 Cibi diVersi.

Ultimo spettacolo il 27 luglio

L’ultimo spettacolo della prima edizione della rassegna curata da Cabiriateatro si svolgerà il 27 luglio. Si intitola “Raccogliere e raccontare storie” di e con Matteo Caccia. Per informazioni tel. 349 1001008375.