iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
le ricerche riprenderanno domattina

Sub scomparso nel lago d’Orta: di lui nessuna traccia

Sub scomparso nel lago d’Orta: di lui nessuna traccia

Nel punto dove sarebbe scomparso il fondale risulta molto profondo

Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre alle ore 14:49

Sub scomparso nel lago d’Orta: di lui nessuna traccia. Le ricerche da parte dei vigili del fuoco sono state sospese questa sera  per il sopraggiungere del buio, Riprenderanno domattina, lunedì.

Sub scomparso

Ancora nessuna traccia di Guido Ottobrelli, il sub scomparso il 25 durante un’immersione a Punta Crabbia, sul lago d’Orta, nel comune di Pettenasco.
Le ricerche sono proseguite per tutta la giornata di domenica con due squadre di sub dei vigili del fuoco rispettivamente del nucleo di Torino e di Milano,  a cui nel corso del pomeriggio si sono aggiunti i vigili del fuoco del nucleo di Venezia con l’attrezzatura robotica per perlustrazioni e recupero in acque profonde. Nel punto dove Ottobrelli risulta scomparso il fondale dovrebbe infatti raggiungere e superare i 100 metri di profondità. Contemporaneamente sono stati impegnati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Borgomanero con automezzi e imbarcazione per le ricerche di superficie.
Per il sopraggiungere dell’oscurità, le ricerche sono state sospese attorno alle 19,30. Riprenderanno domani mattina, lunedì, quando è atteso l’arrivo dei Vigili del fuoco da Venezia, Genova e Milano.