iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Oltre dieci bambini al pronto soccorso

Oltre dieci bambini al pronto soccorso

Il caso a Castelletto Ticino: nelle stesse ore gli stessi sintomi gastrointestinali. I piccoli frequentano la medesima scuola: Asl e Comune al lavoro per capire la causa.

Ultimo aggiornamento: 01 Marzo alle ore 18:26

Saranno i risultati dei controlli avviati dall’Asl No e dal Comune di Castelletto Ticino a chiarire le cause che, la notte scorsa, hanno mandato al Pronto Soccorso di Borgomanero una quindicina di bambini di Castelletto Ticino. Tutti con il mal di pancia, nelle stesse ore e con gli stessi sintomi gastrointestinali; alcuni sono stati trattenuti in ospedale in osservazione. Tra le ipotesi «una presunta intossicazione alimentare»: i piccoli frequentano la stessa scuola dell’infanzia.

Più di una decina di bambini tra i 3 e i 6 anni

Sono più di una decina i bambini tra i 3 e i 6 anni, tutti residenti a Castelletto Ticino, che si sono presentati al pronto soccorso dell’ospedale di Borgomanero. I piccoli hanno iniziato a sentirsi male ieri pomeriggio: per alcuni di loro la situazione è peggiorata nella notte e i genitori li hanno accompagnati al “Santissima Trinità”. «Tutti i bambini sono stati sottoposti alle cure del caso in Pediatria e gran parte di loro ha già potuto ritornare a casa», spiega in una nota l’Asl. «Sulle segnalazioni relative a 14 casi di presunta intossicazione alimentare, dai primi riscontri sappiamo che i bambini coinvolti appartengono esclusivamente alla scuola dell’infanzia “Il Girotondo”», sottolinea in una nota il Comune di Castelletto. I servizi competenti dell’azienda ospedaliera novarese si sono immediatamente attivati per chiarire le cause all’origine del fenomeno e adottare tutti i provvedimenti necessari. Massima collaborazione anche da parte del Comune di Castelletto Ticino e della dirigenza scolastica.
Maria Nausica Bucci