iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Protesta

Novara tagliato albero dove 30 gufi trovavano riparo: “E’ una crudeltà”

Novara tagliato albero dove 30 gufi trovavano riparo: “E’ una crudeltà”

“Gravità inaudita”

Ultimo aggiornamento: 03 Dicembre alle ore 05:38
Novara tagliato albero dove 30 gufi trovavano riparo: “E’ una crudeltà”. Così Alleanza Popolare Ecologista.

Novara tagliato l’albero dei gufi

 

 “Troviamo di una gravità inaudita il taglio indiscriminato della betulla che ospitava da diversi anni una trentina di gufi, specie particolarmente protette dalla Direttiva Uccelli, che riconosce la perdita e il degrado degli habitat come i più gravi fattori di rischio per la conservazione degli uccelli selvatici”, così in una nota Rinaldo Sidoli, portavoce di Alleanza Popolare Ecologista (Ape). “Ci saremmo aspettati che questa scelta fosse condivisa con tutte le associazioni animaliste perché fossero individuate soluzioni alternative che tenessero conto del loro benessere. Ricordiamo che l’Allegato I della Direttiva 79/409/CEE “Uccelli” pone l’obiettivo di proteggere gli habitat di queste specie. Distruggere il rifugio di volatili notturni è un atto di crudeltà.

L’Amministrazione comunale doveva valutare una sistemazione alternativa”. Conclude Sidoli: “auspichiamo che il sindaco, Alessandro Canelli, cooperi con urgenza con le realtà locali animaliste ed ecologiste per istituire un’area rifugio capace di offrire a questi animali un ambiente adatto per trovare riparo e assicurarsi protezione reciproca”.

La replica del comune

Il comune di Novara tirato in causa dall’associazione precisa: “Si tratta di un albero di un privato che insiste su un terreno privato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *