iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
questura

Novara, Polizia di Stato: espulsi due cittadini albanesi

Novara, Polizia di Stato: espulsi due cittadini albanesi

Continua la sinergia con la casa circondariale per le espulsioni dal territorio nazionale.

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto alle ore 09:00

Continua anche ad agosto il lavoro dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Novara.  Negli ultimi due giorni sono stati espulsi due cittadini albanesi.

Due espulsi dal territorio nazionale

Negli ultimi due giorni sono stati espulsi due cittadini albanesi: il primo, classe 1985, con precedenti di polizia e condannato per reati inerenti agli stupefacenti, era stato rintracciato a Torino e poi portato in carcere Novara per scontare la pena, terminata con un’espulsione con accompagnamento coattivo alla frontiera aerea di Milano Malpensa. A suo carico anche precedenti di polizia per ricettazione, rissa e lesioni personali.
Il secondo, classe 1987 era già stato espulso dall’Italia sette anni fa ma era rientrato irregolarmente prima dei dieci anni previsti dalla normativa: una volta arrestato, scontata la pena, è stato espulso e accompagnato alla frontiera di Milano Malpensa, con scorta internazionale disposta dal Ministero dell’Interno. Risultava avere anche precedenti di polizia per violazione di domicilio, stupefacenti e guida in stato di ebbrezza.

Questura, la sinergia con la casa circondariale di Novara

Oltre alla gestione delle pratiche relative all’immigrazione regolare, infatti, l’Ufficio Immigrazione della Questura di Novara garantisce una sinergia con la locale Casa Circondariale finalizzata all’identificazione di quegli stranieri che, una volta scarcerati, vengono espulsi con accompagnamento coattivo alla frontiera.