iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Era incinta

Novara beccata a scardinare una porta con cacciaviti: arrestata

Novara beccata a scardinare una porta con cacciaviti: arrestata

Per lei è stato disposto l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 14 Maggio alle ore 10:56

Novara beccata a scardinare una porta con cacciaviti. La donna era in compagnia di una complice.

Incinta, munita di cacciaviti.. ha tentato il colpo

Nel primo pomeriggio di sabato 11 maggio 2019, i carabinieri di Novara sono intervenuti in corso Vercelli, dove hanno tratto in arresto, per tentato furto aggravato in concorso D.E. classe 1996, residente in provincia di Vercelli.

La dinamica

La donna, con una complice in corso identificazione, era stata poco prima sorpresa all’interno di un’abitazione dalla proprietaria ed aveva tentato di dileguarsi dopo essersi disfatta di due grossi cacciaviti utilizzati per scardinare la porta la porta d’ingresso.

L’arresto

Grazie all’intervento di uno degli occupanti dell’appartamento ed al tempestivo sopraggiungere dei militari, allertati con una telefonata al 112, la donna veniva fermata, condotta in caserma e dichiarata in arresto. Tenuto conto dello stato di gravidanza, la stessa veniva sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, svoltasi nella mattinata di ieri, lunedì 13.
Dopo la convalida dell’arresto, per la donna è stato disposto l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.