INIZIATIVA L'album delle figurine storiche

Inchiesta corruzione, Canelli: “Gallina si deve dimettere da Acqua Novara Vco”

Inchiesta corruzione, Canelli: “Gallina si deve dimettere da Acqua Novara Vco”

Coinvolto anche l'ex presidente della Provincia di Novara Diego Sozzani.

Ultimo aggiornamento: 08 Maggio alle ore 10:48

Inchiesta corruzione, il sindaco di Novara Alessandro Canelli: “Gallina si deve dimettere da Acqua Novara Vco”.

Inchiesta corruzione

Ha destato molto scalpore in tutto il novarese l’arresto di Andrea Gallina, amministratore delegato di Acqua Novara Vco nell’ambito di un’inchiesta che ha coinvolto vari politici e imprenditori fra Piemonte e Lombardia..
Gallina, che era stato nominato ai vertici di Acqua Novara Vco dal Comune di Novara, è accusato di turbativa d’asta e corruzione in relazione a più episodi. Si trova ora agli arresti domiciliari.

La posizione della società e del sindaco di Novara

“La società Acqua Novara Vco si dichiara totalmente estranea ai fatti emersi oggi dell’inchiesta milanese e si augura che il lavoro dei magistrati serva a fare chiarezza e a definire responsabilità e ruoli. L’azienda resta ora in attesa delle determinazioni dell’AD Andrea Gallina, stante la richiesta di dimissioni avanzata nel pomeriggio di ieri dal Sindaco di Novara Alessandro Canelli”.

Il coinvolgimento di Diego Sozzani

Ricordiamo che l’inchiesta ha coinvolto anche l’ex presidente della provincia di Novara e ora deputato Diego Sozzani per il quale è stato chiesto l’arresto previa autorizzazione a procedere del Parlamento (LEGGI QUI).

Sozzani però si è dichiarato estraneo ai fatti: LEGGI QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *