iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Compagni violenti: altre due donne vittime

Compagni violenti: altre due donne vittime

A Novara: una massacrata di botte, l'altra riesce a fuggire.

Ultimo aggiornamento: 24 Marzo alle ore 20:22

Compagni violenti: altre due donne vittime. Gli episodi si sono verificati nei giorni scorsi a Novara: due arresti. In un caso la vittima, dopo essere stata picchiata dal compagno evaso dai domiciliari, era addirittura fuggita in strada dopo aver vissuto per settimane nella paura. Nell’altro, dopo essere stata massacrata di botte, alla donna non era stato permesso di ricorrere alle cure mediche nonostante un dito rotto. Entrambi gli aggressori sono stati arrestati dai Carabinieri.

Evade i domiciliari e picchia la compagna

Arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia C. R. classe ‘89, di Novara, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo attorno alle 21 di giovedì, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, ha aggredito la donna sia verbalmente che fisicamente. Lei è riuscita a darsi alla fuga, soccorsa in strada da una pattuglia della Polizia locale e poi dai Carabinieri, che hanno fermato l’aggressore.

Massacrata di botte

Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali i militari della Sezione Radiomobile del Norm hanno invece arrestato B. A. A., classe ‘75, residente nel Vercellese ma domiciliato a Novara, anche lui noto alle forze dell’ordine.
L’uomo, già oggetto di una prima denuncia presentata dalla donna nel 2016, l’ha massacrata a pugni e calci. La vittima ha riportato ferite e fratture al viso oltre a un dito rotto. E’ stata curata dai sanitari dell’ospedale di Novara, nonostante il compagno le avesse più volte impedito di chiamare i soccorsi e di lasciare l’abitazione.

m.d.

Un commento

Dopo queste notizie non so come stare tranquilla per la mia vita visto che ho denunciato 2 anni fa mio marito ora in custodia cautelare fino a novembre 2021 e poi?