iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Bambino di 3 anni cade in un lago: tragedia sfiorata a Soriso

Bambino di 3 anni cade in un lago: tragedia sfiorata a Soriso

Il piccolo ora è al Maggiore della Carità di Novara.

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio alle ore 09:32

Tragedia sfiorata: un bambino di 3 anni nella serata di ieri, sabato 18 maggio, è caduto in un laghetto a Soriso dopo essersi allontanato dai genitori.

A 3 anni cade nel laghetto dopo essersi allontanato dai genitori: tragedia sfiorata

Tragedia sfiorata a Soriso nella serata di ieri, sabato 18 maggio: un bambino si è allontanato dai genitori poco dopo la mezzanotte a Soriso, in via Gelata (nella zona del santuario) ed è finito in un lago. L’episodio si è verificato poco dopo la mezzanotte, il piccolo si è allontanato senza che nessuno se ne accorgesse. Dopo essere caduto nel lago il piccolo è stato subito soccorso e rianimato dal personale della Croce rossa, poi portato d’urgenza all’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero. Successivamente è stato poi trasportato al Maggiore della Carità di Novara.

Intanto i carabinieri della stazione di Alzo di Pella stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Il ricovero a Novara

Il piccolo è tutt’ora ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara, dopo che i medici di Borgomanero, viste le condizioni del bambino, hanno deciso per il trasferimento nell’ospedale del capoluogo. L’episodio si è verificato al ristorante “Laghetto della Gelata” di Soriso: il bambino era assieme ai suoi genitori, residenti a Borgomanero, a una festa per un battesimo. Il piccolo è uscito dal locale ed è caduto nel laghetto di fronte al ristorante, da cui il luogo prende il nome. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sarebbe stato un addetto del locale, che ha prontamente salvato il bimbo dall’annegamento.