iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara

Truffa online: incassano l’acconto per un’auto e scompaiono

Truffa online: incassano l’acconto per un’auto e scompaiono

Avevano postato l'annuncio su un sito dedicato.

Ultimo aggiornamento: 04 Dicembre 2018 alle ore 06:29

Incassano l’acconto per un’utilitaria e si rendono irreperibili: due persone denunciate. Lo riportano i colleghi di notiziaoggivercelli.it 

Incassano l’acconto e spariscono

I Carabinieri della Stazione di Borgosesia hanno denunciato in stato di libertà G.S. 19enne e M.M. 65enne, residenti in provincia di Verona, entrambi gravati da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio, perché ritenuti responsabili di concorso in truffa. Nel settembre scorso, un 27enne di Borgosesia aveva reperito sul sito di vendite online “autoscout 24” l’interessante offerta di una piccola utilitaria usata ad un buon prezzo, sicuramente confacente al suo attuale budget.

Il pagamento

Pertanto, valutata conveniente la possibilità di acquistare il veicolo, il potenziale cliente ha deciso di “bloccare” l’auto effettuando il versamento di un acconto di 100 euro su una carta postepay indicatagli al primo contatto con i venditori. Tuttavia, in un secondo momento, la vittima ha cercato di rimettersi in contatto con gli inserzionisti per ottenere le informazioni di dettaglio e perfezionare l’acquisto, ma senza esito alcuno. I venditori non sono più stati reperibili o rintracciabili e la postepay è stata disattivata. Le indagini dei Carabinieri di Borgosesia, partite all’atto della denuncia, hanno consentito di identificare e denunciare all’Autorità Giudiziaria i due truffatori.