iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
Solidarietà

Torna la cena dei popoli a Borgomanero

Torna la cena dei popoli a Borgomanero

A Borgomanero nella frazione di San Marco torna la cena dei popoli.

Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre alle ore 09:41

A Borgomanero torna la cena dei popoli il 26 ottobre all’oratorio di San Marco.

All’oratorio di San Marco tornerà la cena dei popoli il 26 ottobre

Sabato 26 ottobre alle ore 19,30 all’oratorio della Parrocchia di San Marco di Borgomanero. si svolgerà il secondo appuntamento “mondiale” con le degustazioni dei piatti tipici preparati da persone di paesi diversi presenti nella nostra comunità. L’obiettivo della Cena dei Popoli è quello di dare a tutti l’opportunità di abbracciare la diversità dei vari paesi di provenienza.

L’iniziativa è organizzata dal gruppo Compagni di volo

L’iniziativa è organizzata dall’associazione Compagni di volo, con il patrocinio del Comune di Borgomanero, e si avvale della collaborazione di numerose associazioni di volontariato che hanno collaborato nell’allestimento della Festa dei Popoli e della biciclettata per la pace: come il Centro missionario diocesano, la Caritas diocesana e parrocchiale, l’Unità pastorale missionaria 12 di Borgomanero, la Parrocchia di San Marco, il Centro culturale islamico di Cureggio-Borgomanero, Altro mercato bottega del commercio equo e solidale, Raggio verde di Borgomanero e l’associazione Italia-Ucraina. «La Cena dei Popoli – spiega Sergio Vercelli di Compagni di volo – è non solo un’occasione per degustare cibi di altri Paesi, ma un’occasione di conoscenza dell’altro e di altre culture: l’integrazione passa anche attraverso il cibo e lo stare bene insieme, affinchè le persone di diversi paesi si possano incontrare all’insegna dell’amicizia e della fraternità, in modo informale, amichevole, per conoscersi, insieme a tutte le persone che vivono nella nostra comunità».

Ecco come partecipare

Funziona così: le persone che provengono da diversi paesi, diverse etnie che vivono nella nostra comunità, compresa quella autoctona ovviamente, preparano ciascuna un piatto tipico del loro paese e lo propongono a chiunque lo voglia assaggiare. Accanto ai piatti della cucina locale, si potranno gustare specialità dal mondo preparate dalle comunità presenti a Borgomanero e del territorio. Ingresso libero: è richiesta però l’iscrizione alla cena. Tutti i partecipanti sono invitati a portare qualcosa da condividere: piatti tipici o dolci o bevande.