iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
verbania

Suna chiede la riapertura del bancomat

Suna chiede la riapertura del bancomat

Raccolta di firme in corso tra i residenti per chiederne la riapertura: era rimasto operativo per qualche tempo anche dopo la chiusura della filiale.

Ultimo aggiornamento: 13 Agosto alle ore 11:30

Bancomat di Suna: il Comune cerca alternative e si mobilita.

Bancomat disattivato, i residenti non ci stanno: raccolta firme

Il Comune di Verbania sta cercando delle alternative al bancomat di Suna disattivato da Intesa San Paolo. Ha scritto a Poste Italiane per sollecitare un postamat all’ufficio postale di Suna, come già chiesto e ottenuto per Fondotoce e ha contattato altri istituti bancari operanti in città. Questa la risposta del sindaco Silvia Marchionini alla raccolta di firme in corso tra i residenti per chiedere la riapertura del bancomat rimasto operativo per qualche tempo anche dopo la chiusura della filiale, già di Banca popolare di Intra e di Veneto Banca.

Sportello bancomat chiuso perché ritenuto non più remunerativo

Sportello bancomat chiuso perché ritenuto non più remunerativo. “Occorre essere franchi e realisti – scrive nella nota informativa Marchionini -, la banca ha mantenuto attivo il servizio per due anni dopo la prima comunicazione di chiusura, dovuta soprattutto a ragioni di sicurezza dello sportello (che era di Veneto Banca) tenendo conto che le logiche e le scelte della banca, ovviamente, sono indipendenti dalla volontà del Comune».

m.r.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *