iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Sicurezza partecipata: per controllare il territorio con l’aiuto dei cittadini

Sicurezza partecipata: per controllare il territorio con l’aiuto dei cittadini

Il sistema sarà presentato lunedì 11 dall'amministrazione e dal comandante della Polizia locale.

Ultimo aggiornamento: 08 Febbraio alle ore 07:30

Sicurezza partecipata: un sistema sviluppato da un’azienda.

Sicurezza partecipata: anteprima

Crescono la curiosità e le aspettative in merito al «Nuovo sistema di sicurezza partecipata» annunciato dall’amministrazione comunale aronese. Se ne parlerà in conferenza stampa presso l’aula magna del municipio lunedì 11 febbraio – alle 16. A fornire tutte le informazioni saranno il sindaco Alberto Gusmeroli, l’assessore alla Viabilità, Sicurezza e Cultura della Legalità Tullio Mastrangelo (foto nel riquadro) e il comandante della Polizia locale Floriana Quatraro. «II sistema  – anticipano dall’ufficio di Segreteria del sindaco – permetterà al Comune e alle autorità preposte di controllare le segnalazioni fatte dai cittadini sulle potenziali situazioni di pericolo nel proprio territorio, insieme al Responsabile dell’azienda che lo ha sviluppato».
Scopo di questo tipo di iniziative, condotte anche in altri comuni italiani, è creare una rete di collaborazione tra cittadini, imprese e Stato, capace di migliorare il grado di sicurezza della comunità.