iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
ambiente

Sette nuovi bus a metano per la Sun

L'azienda di trasporto pubblico novarese investe sulla mobilità ecosostenibile.

Ultimo aggiornamento: 18 Luglio alle ore 13:18

Sette nuovi bus a metano nel parco mezzi della Sun, che continua nel suo percorso per una mobilità pubblica urbana sempre più “green” e sostenibile. I nuovi autobus (12 metri, 90 posti) già sono regolarmente circolanti e sono stati ufficialmente presentati ieri mattina, in piazza Duomo a Novara, alla presenza delle autorità.

Sette nuovi bus che riduranno quasi a zero le emissioni di Pm10

I bus a metano – che sono andati a sostituirne altrettanti a gasolio – hanno caratteristiche tali da ridurre quasi a zero le emissioni di Pm10, con produzione di circa 0,005 g/Km, rispetto alla produzione media di Pm10 di un bus a gasolio Euro 2 pari a 0,380 g/Km. Oltre alla riduzione delle emissioni di particolato, nocivo alla salute dell’uomo, i motori dei nuovi autobus ridurranno drasticamente anche emissioni di inquinanti quali CO, CO2, NOx ed SO2. «L’azienda – ha spiegato il presidente Gaetanino D’Aurea – sta investendo molto sulla mobilità sostenibile: abbiamo già raggiunto quasi il 70% dei mezzi ecologici sul totale del nostro parco veicoli. Abbiamo fatto anche un grosso investimento sul distributore di metano, che speriamo possa aprire al pubblico con il nuovo anno, e smaltito 3.000 mq di eternit che avevamo sulle pensiline: sarà sostituito con un parco fotovoltaico in grado di assicurare una produzione di 400 kw di energia “green”, che potrà soddisfare i bisogni di energia degli uffici ma anche le ricariche dei mezzi elettrici. Purtroppo investire in ecologia è molto semplice a parole, ma nei fatti complicato e costoso».
Nonostante le difficoltà, ha aggiunto il sindaco Canelli, «la nostra azienda di trasporto pubblico si dimostra molto competitiva e dinamica. Confidiamo nel nuovo assessore regionale Marnati, che si sta impegnando per trovare incentivi per le aziende che investono in mezzi ecologici».

«Una scelta ecologica»

La sostenibilità, ha aggiunto il direttore generale di Scania Italia Roberto Caldini, «ha un costo, ma il ritorno dell’investimento in termini di coscienza ambientale è molto forte».
«La nostra – ha sottolineato il direttore generale della Sun, Sergio Gallelli – è una scelta ecologica, che ci porta ad essere ai primi posti in Italia per numero di mezzi ecologici».
La presentazione – alla quale erano presenti anche gli assessori comunali Luca Piantanida e Laura Bianchi, il consigliere regionale Federico Perugini e il comandante della Polizia Stradale Franco Fabbri – si è conclusa con un momento di festa, alla presenza dei ragazzi del Grest dell’Istituto salesiano San Lorenzo, che hanno potuto gustare dell’ottimo gelato offerto dalla gelateria Rivareno di via Rosselli.
l.c.