iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Oggi pomeriggio

Salvini, Sgarbi e Dalla Chiesa a Borgosesia per inaugurare la fontana contro le mafie

Salvini, Sgarbi e Dalla Chiesa a Borgosesia per inaugurare la fontana contro le mafie

Sfilata di ospiti illustri

Ultimo aggiornamento: 07 Settembre alle ore 15:32

Salvini, Sgarbi e Dalla Chiesa a Borgosesia per inaugurare la fontana. Oggi pomeriggio passerella di vip per il monumento contro le mafie. La cronaca live dell’evento dai colleghi di notiziaoggi.it

Salvini, Sgarbi e Dalla Chiesa a Borgosesia per inaugurare la fontana

Tanti personaggi di primo piano attesi oggi pomeriggio a Borgosesia per l’inaugurazione della fontana contro le mafie. Ci saranno Matteo Salvini, Vittorio Sgarbi, Nando Dalla Chiesa (figlio del generale Carlo Alberto, effigiato nella fontana con la moglie e i figli), Riccardo Molinari, esponenti di primo piano dell’Arma dei carabinieri e altri personaggi. Ospite d’onore, a cui spetterà il taglio del nastro, sarà il fratello di Emanuela Setti Carraro, Gian Maria, che porterà il suo saluto ai borgosesiani. Attesi anche il presidente delle Regione Piemonte Alberto Cirio e della Provincia di Vercelli, il sindaco di Vercelli, il presidente dell’Unione montana e tanti sindaci del territorio, oltre a personalità del mondo dell’economia e della cultura. Mancherà per precedenti impegni Rita Dalla Chiesa. Sarà presente la Fanfara dei carabinieri e il Picchetto d’onore. La fontana sarà benedetta dal parroco don Ezio Caretti. A documentare la cerimonia saranno anche le telecamere della Rai e di altre reti televisive

Il programma della giornata

Alle 16.30 il ritrovo in piazza Mazzini, alle ricevimento delle autorità, alle 17.30 l’inaugurazione del monumento, la benedizione e gli interventi dal palco. Alle 18.30 inaugurazione nel teatro Pro loco dell’esposizione “Una fontana per Emanuela Setti Carraro, la storia di un progetto”, e la presentazione del libro “Tutti gli uomini del generale”. Alle 21 sempre in Pro loco spettacolo teatrale “Forte come la morte è l’amore” dedicato alla storia tra i generale ed Emanuela.

Il monumento dedicato alle vittime della mafia

Le statue in bronzo posate sulla fontana ritraggono Setti Carraro (nata a Borgosesia, dove le è stata dedicata anche una via) e il generale Dalla Chiesa, e tre bambini in un atteggiamento di ascolto e partecipazione. Le sculture ideate da Fabio Dal Molin e Rodolfo De Bernardi, sono state realizzate in bronzo dalla Fonderia Perincioli Alessandro di Quarona. «Borgosesia ha donato il sangue di una sua figlia nella battaglia contro la malavita, e Borgosesia non dimentica – presenta il sindaco Paolo Tiramani -. Ricorderemo questi eroi italiani con una cerimonia solenne, con tanti amici della nostra città a festeggiare questo momento importante di crescita civile e culturale. Credo fortemente che il contrasto capillare alla criminalità organizzata sia uno strumento indispensabile: un monumento come il nostro diventa un segnale importante di allerta continua per i cittadini, e un semaforo rosso per i malfattori, perché sappiano che qui il terreno per loro non sarà mai fertile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *