iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
al teatro coccia

Il ministro Bonisoli a Novara Dance Experience

Il ministro Bonisoli a Novara Dance Experience

Premi alla carriera a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno alle ore 13:56

Il ministro Bonisoli a Novara Dance Experience.

Anche il ministro per i Beni e le Attività Culturali sul palco del Novara Dance Experience: sabato sera Alberto Bonisoli ospite del Gran Galà che ha chiuso la quattro giorni all’ombra della Cupola.

Il ministro Alberto Bonisoli ospite del Gran Galà

“Sono qui a titolo personale, a mia moglie piace la danza ed essendo questa sera in zona abbiamo approfittato dell’occasione – ha detto Bonisoli in apertura dell’evento -. Siamo molto curiosi e visto l’inizio (il “Bolero” di Ravel proposto da una favolosa Luciana Savignano) le premesse sono ottime. In passato l’attenzione che ruoli come il nostro hanno assegnato alla danza non è stata all’altezza di quello che merita. Un peccato mortale. Dobbiamo rimediare. E parlo delle scuole di danza, del criterio di allocazione dei fondi e dei corpi di ballo che devono avere una loro stabilità per svolgere la professione nel modo migliore. Dobbiamo dare maggiore ossigeno a queste realtà”.

Dalla danza all’affaire Coccia

Dalla danza all’affaire Cocciahttps://www.fondazioneteatrococcia.it/ che da oltre un anno a questa parte ha tenuto banco sulle prime pagine dei giornali, tra questioni economiche, dimissioni e cambi della guardia all’interno del Consiglio di Amministrazione: “Sono contento di essere al Coccia – ha aggiunto Bonisoli -. Abbiamo scollinato verso una nuova fase. Novara deve avere il teatro che si merita». Le parole del ministro dopo quelle di Alessandro Canelli, sindaco di Novara, introdotto da Francesco Borelli, ideatore e direttore artistico della manifestazione: “Seconda edizione per il Novara Dance Experience. L’anno scorso abbiamo fatto le prove e questo non è un semplice galà: è un vero e proprio festival internazionale. Concorso e tante lezioni a contatto con i giganti della danza. Qui la danza è vissuta concretamente da tanti adolescenti: a livello nazionale sono due milioni i giovani che frequentano le scuole. Nel calcio non sono neanche un milione. La danza è arte, spirito di sacrificio, passione. Esiste un mondo straordinario e noi vi sosterremo sempre”.

Premi alla carriera a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina

Lorella Cuccarini con Giuseppina Gambaro
Lorella Cuccarini con Giuseppina Gambaro

Così è iniziato sabato sera il Gran Galà inserito nella manifestazione proposta da Dance Hall News con Teatro Coccia (il saluto anche del direttore Corinne Baroni), Comune e Lilt Novara Onlus (con la presidente Giuseppina Gambaro), main sponsor Trasgo e Fondazione Banca Popolare di Novara, per un evento che sostiene il “Progetto in rosa per la diagnosi e la cura del tumore della mammella” firmato da Lilt. “Novara va in controtendenza – ha detto Borelli – e sostiene questa meravigliosa disciplina”. Sul palco del teatro una parata di stelle della danza oltre ai vincitori dei concorsi (di cui daremo notizia nel prossimo numero). E tre premi alla carriera assegnati a Carla Fracci, Lorella Cuccarini e Anna Maria Prina. A Novara la grande danza è stata ancora protagonista.

Eleonora Groppetti