iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
nomine

Fondazione Cariplo, nuova commissione

Fondazione Cariplo, nuova commissione

Novara ha una doppia rappresentanza: tra i commissari Mauro Nicola, presidente dell’Ordine dei commercialisti, e Cesare Emanuel, già rettore dell’UPO.

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio alle ore 11:33

Nomine Fondazione Cariplo: Novara ha una doppia rappresentanza. Tra i commissari ci sono infatti Mauro Nicola, presidente dell’Ordine dei commercialisti, e Cesare Emanuel (nella foto), già rettore dell’UPO.

«Il giusto peso a Novara nelle scelte della Fondazione Cariplo»

«Sono molto soddisfatto. Il nostro territorio ha una rappresentanza qualificata che garantirà il giusto peso a Novara nelle scelte che la Fondazione Cariplo, da sempre molto attenta alle nostre necessità, compirà nei prossimi anni». Il sindaco di Novara Alessandro Canelli sottolinea con favore la nomina della nuova commissione centrale di beneficenza della Fondazione Cariplo: sono 28 i componenti, che rimarranno in carica per quattro anni. La soddisfazione di Canelli è motivata: Novara ha infatti una doppia rappresentanza: tra i commissari ci sono infatti Mauro Nicola, presidente dell’Ordine dei commercialisti, e Cesare Emanuel, già rettore dell’UPO. Entrambi erano stati inseriti nella terna proposta dalla Provincia di Novara. Nicola è stato scelto come rappresentante “formale” di Novara, mentre Emanuel è stato cooptato per il prestigio e la competenza. Anche il Vco, che in base alla nuova regolamentazione avrebbe perso una propria rappresentanza, ha conservato un consigliere, perché Francesca Zanetta è stata nominata in rappresentanza del Terzo settore.

Fondazione Cariplo, la nuova commissione

La nuova commissione, oltre ai rappresentanti del territorio Novarese e del Vco, è composta da Gianpietro Benigni (Provincia di Bergamo); Martino Troncatti (Provincia di Brescia); Enrico Lironi (Provincia di Como); Franco Verdi (Provincia di Cremona); Enrico Rossi (Provincia di Lecco); Renato Cerioli (Provincia di Monza);  Pietro Previtali (Provincia di Pavia); Elisa Fagnani (Provincia di Varese).Per le tre aree metropolitane di Milano ci sono Paolo Colonna, Giovanni Fosti e Mario Vanni; Andrea Mascetti e Laura Bajardelli per le due aree della Regione Lombardia; Carlo Maria Mozzanica (Arcidiocesi di Milano); Giovanni Iudica (Comitato regionale di coordinamento delle Università della Lombardia); Paola Pessina (Istituzioni culturali); Claudia Sorlini (associazioni ambientaliste).I rappresentanti del mondo del volontariato, oltre a Francesca Zanetta, sono Franca Corti, Rodolfo Masto, Valeria Negrini e Marco Rasconi. Gli altri consiglieri cooptati sono , Giuseppe Banfi, Sarah Maestri, Mauro Magatti e Alberto Mantovani.

La nuova Commissione centrale di beneficenza si riunirà il 28 maggio; quel giorno nominerà il presidente e i due vice, i restanti quattro membri del Cda e il collegio sindacale.

e.c.v.