iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
dimora storica

Donatella Versace acquista Villa Mondadori a Meina

Donatella Versace acquista Villa Mondadori a Meina

Dopo le indiscrezioni, la conferma della vendita de “La Verbanella” per circa cinque milioni di euro.

Ultimo aggiornamento: 07 Agosto alle ore 14:31

La dimora storica delle parole, dopo le indiscrezioni circolate nelle scorse settimane, diventa proprietà di Donatella Versace.

Villa Mondadori: la nuova proprietaria è Donatella Versace.

La villa sul lago Maggiore che ha ospitato illustri scrittori è passata dal mondo dell’editoria a quello della moda: la nuova proprietaria è Donatella Versace. La stilista ha infatti acquistato “La Verbanella”, una delle ville più prestigiose e famose del Lago Maggiore, meglio conosciuta come Villa Mondadori. La Villa a Meina sarebbe stata venduta per una cifra vicina ai cinque milioni di euro. La proprietà di 1400 metri quadri si affaccia direttamente sul lago ed è circondata da uno splendido giardino con piscina. Si sviluppa su quattro piani: cinquanta locali di cui venti camere da letto e dodici bagni.

A Donatella Versace un “pezzo” di glorioso passato di Meina

Villa Mondadori a Meina si affaccia direttamente sul lago Maggiore

La Villa fu acquistata dalla famiglia Mondadori negli anni Venti, Walt Disney e George Simenon sono solo due dei moltissimi nomi illustri che ha ospitato. Infatti, Arnoldo Mondadori aprì le porte della Villa ad amici e scrittori, fra cui anche Thomas Mann, Eugenio Montale e Giuseppe Ungaretti, che durante il loro soggiorno apportavano la loro firma sul muro sopra al camino. Le firme di alcuni dei migliori scrittori dell’ultimo secolo sono ancora oggi impresse sul muro, a testimonianza del glorioso passato di Villa Mondadori. L’acquisto di Donatella Versace conferma l’interesse dei nostri connazionali per la zona del lago Maggiore: gli acquirenti nazionali rappresentano il 25% del mercato, mentre gli acquirenti internazionali sono il 75%. Tra gli acquirenti internazionali i principali paesi di provenienza sono: la Germania, che si attesta al 35%, la Svizzera con il 25% e il Regno Unito, al 15%.