iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
attualità

Da “Le stelle sul lago d’Orta” arrivano 38mila euro in beneficenza

Consegnati alle varie associazioni impegnate nel sociale

Ultimo aggiornamento: 29 Novembre alle ore 19:37

Tanti chef stellati insieme per un fine nobile

Era stata una serata particolare serata che aveva ancora una volta unito l’alta cucina alla solidarietà. A 14 anni dalla felice intuizione dell’esordio, la cena de “Le stelle sul lago d’Orta” svoltasi il 21 ottobre ha raccolto anche quest’anno una cospicua cifra devoluta in beneficenza come ha ricordato Oreste Primatesta, presidente del Comitato “Le Stelle del Lago d’Orta Onlus”. Tutti i cuochi sono stellati Michelin e prestano la loro opera gratuitamente come pure quasi totalmente i fornitori. Quest’anno tutti gli chef stellati erano del territorio delle province di Novara e Verbano Cusio Ossola: Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi (Orta San Giulio **), Marco Sacco del Piccolo Lago (Verbania – Lago Maggiore **), Massimiliano Celeste de Il Portale (Verbania-Pallanza*), Marta Grassi del Tantris (Novara *), Luisa Valazza del ristorante Al Sorriso (Soriso **) ai quali si aggiungono due nuovi chef stellati Vincenzo Manicone del Cannavacciuolo Bistrot (Novara *) e Andrea Monesi della Locanda di Orta (Orta San Giulio *). Una serata con uno speciale menù a più mani. La consegna dei proventi della serata alle realtà benefiche (tra cui la Comunità di Sant’Egidio di Novara, il convento dei frati cappuccini di San Nazzaro della Costa a Novara, il Centro Gazza Ladra di Invorio, Aina Children Home, la Caritas, i Frati di S. Maria del Tempio ) si è svolta questa mattina a Novara nella sede di Sant’Egidio. La cifra raccolta di 38mila euro ha superato quella dello scorso anno che era di 33mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *