iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara

Cigno girovago nel centro storico di Arona

Cigno girovago nel centro storico di Arona

Continuano a ripetersi gli avvistamenti nelle vie della città del volatile, che sembra preferire la strada all'acqua.

Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio alle ore 07:00

Cigno girovago: si moltiplicano i commenti tra ironia e apprensione per la salute dell’animale e i rischi che corre.

Cigno girovago per le vie di Arona

Un cigno che sembra preferire le strade lastricate del centro storico alle acque del lago. E’ ormai da almeno un paio di settimane che si continuano a susseguire segnalazioni di aronesi che avvistano, e spesso fotografano, un cigno a passeggio per la città. In alcuni casi il «giretto» si limita all’area di piazza del Popolo, altre volte il volatile bianco si spinge ben oltre: ad esempio martedì 29 gennaio è stato visto in via Conte Amizzone. Probabile si tratti sempre del medesimo cigno, forse disorientato o in cerca di qualcosa (c’è chi ipotizza, essendo i cigni animali monogami, abbia perso la sua compagna). Quel che è certo è che i ripetuti avvistamenti suscitano curiosità e ironia ma anche preoccupazione tra gli amanti degli animali. C’è il timore che il cigno sia in sofferenza e abbia bisogno di cure, o possa costituire un pericolo per sé e per gli altri, magari finendo sotto un’auto o una bici. E c’è chi racconta che, anche una volta riaccompagnato a riva, si sia di nuovo allontanato verso la terra ferma. Che voglia prendere la residenza ad Arona? Chissà.

Grazie ad Andrea Antonioli per la foto scattata in piazza del Popolo nei giorni scorsi.