iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Comunità

Cena Borgo in blu a Borgomanero: ancora posti disponibili

Cena Borgo in blu a Borgomanero: ancora posti disponibili

Ci sono ancora dei posti disponibili per la cena di comunità di domenica 16 giugno.

Ultimo aggiornamento: 11 Giugno alle ore 09:47

“Borgo in blu”: gli organizzatori fanno sapere che ci sono ancora posti disponibili per la cena di comunità.

“Borgo in blu” a Borgomanero: ancora posti disponibili

Ancora posti disponibili per l’edizione 2019 che scommette sulla domenica (con inizio alle 20.00) ed è pronta a “vestire nuovamente di blu” Piazza Martiri della Libertà, per questo appuntamento speciale di solidarietà. Domenica 16 giugno, a Borgomanero, torna la Cena di Comunità in piazza, targata FCN. Lunghe tavolate, una piazza illuminata, note che si diffondono nell’aria e un unico colore dominante: il BLU. A Borgomanero torna per il quarto anno “Borgo in Blu”, Cena di Comunità sotto le stelle promossa da Fondazione Comunità Novarese Onlus in collaborazione con il Comune di Borgomanero e con il sostegno di diversi soggetti del territorio.

La formula rimane invariata

Cambia il giorno della settimana ma la formula di “Borgo in Blu” rimane invariata: chi sceglierà di partecipare alla cena (300 i posti previsti) troverà una tavola apparecchiata con stoviglie, pane, acqua e vino. L’allestimento di tavoli e panche sarà organizzato dall’Associazione Terre delle Croatina mentre il servizio al tavolo sarà curato dai ragazzi del Centro Gazza Ladra di Invorio, di Anffas Borgomanero Onlus e coadiuvato dalla Fondazione “Cecco Fornara Gianni Barbaglia”. L’Associazione Terre della Croatina offrirà anche il dolce: ai partecipanti sarà, infatti, servito il celebre “Pane della Croatina”. L’associazione Mimosa Amici del DH Oncologico di Borgomanero offrirà 3 diversi tipi di pane preparato dalla Panetteria Zoppis e cesti di frutta biologica e a KM 0 preparati dall’Alveare di Borgomanero, come segno tangibile del binomio salute e gusto. Il vino sarà offerto, invece, dalla cantina Torraccia del Piantavigna di Francoli (Ghemme).

Ogni partecipante dovrà portare cibo per sé e per gli altri

Per completare il menu della serata, ciascun partecipante dovrà poi portare con sé un “cestino” di vivande con cui sfamare se stesso e gli altri (amici, conoscenti o anche perfetti sconosciuti) così da  dare vita ad una cena che sia “di comunità”, nel senso più ampio del termine. Come sempre il blu, colore simbolo di FCN, sarà il “segno distintivo” della serata: tutti dovranno indossare anche un semplice dettaglio cromatico (abbigliamento o accessori), per essere “in tinta” con l’evento e con il colore del cielo stellato d’estate.

La musica dal vivo dei Divario

Cena e dopocena in piazza saranno accompagnati, come già nel 2018, dalla musica dal vivo dei Divario, gruppo musicale sulla scena del territorio da 15 anni.  Al termine della serata, ciascuno si preoccuperà di rimuovere i propri rifiuti, poiché non dovrà rimanere alcuna traccia dell’evento. I posti per la cena sono limitati e, quindi, è necessaria la prenotazione attraverso formulario da compilare sul sito della Fondazione Comunità Novarese Onlus www.fondazionenovarese.it o chiamando lo 0321 611781. In caso di maltempo l’evento non verrà rimandato ma si svolgerà lo stesso giorno presso il Centro Don Luciano Lilla (via Quagliotti) a Borgomanero (Frazione Santa Cristina).