iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
5 denunciati

Attenzione ai commenti troppo “espliciti” sui social: 5 denunciati per diffamazione aggravata

Attenzione ai commenti troppo “espliciti” sui social: 5 denunciati per diffamazione aggravata

Cittadini nigeriani residenti nel nostro Paese, responsabili di una sofisticata frode informatica nota come B.E.C. (Business Email Compromise).

Ultimo aggiornamento: 02 Ottobre alle ore 07:58

Fa discutere e non poco il caso riportato dai colleghi del Canavese.it che racconta di cinque persone denunciate dalla Polizia Locale per diffamazione aggravata a mezzo social.

Il caso

“Galeotta” fu la Sagra del Torcetto di Lanzo di domenica 15 settembre con una raffica di multe da parte dei Vigili Urbani comminate un po’ in tutta la città per divieto di sosta.

Insulti via “social”

Decine di lanzesi avevano scelto il gruppo Facebook “Sei di Lanzo se…” per considerazioni sull’operato della Polizia Locale. Sfociate in alcuni casi in insulti. Così i Vigili Urbani locali avevano sporto denuncia ai Carabinieri della stazione di Lanzo.

Cinque i denunciati

I militari guidati dal maresciallo Giulio Perotti hanno esaminato decine e decine di commenti identificando e denunciando, a conclusione indagini, 5 utenti con l’accusa di diffamazione aggravata a mezzo social.