iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
Cronaca

Allarme Legambiente per l’acqua in zona Lido: “E’ fortemente inquinata”

Allarme Legambiente per l’acqua in zona Lido: “E’ fortemente inquinata”

Due punti ad Arona e uno a Dormelletto non hanno passato le analisi.

Ultimo aggiornamento: 11 Luglio alle ore 14:19

Allarme Legambiente per l’acqua in zona Lido: “E’ fortemente inquinata”. 3 su 5 punti campionati nel Lago Maggiore non hanno passato le analisi.

Allarme Legambiente

Tre punti su cinque risultati “fortemente inquinati” sullla sponda piemontese del Lago Maggiore, entrambi i punti campionati, al contrario, entro i limiti di legge sul Lago d’Orta.

È questo, in estrema sintesi, il bilancio del monitoraggio microbiologico realizzato dai tecnici della Goletta dei Laghi nei giorni scorsi, in occasione dell’arrivo sul Lago Maggiore e Lago d’Orta della campagna di Legambiente, realizzata in collaborazione con il CONOU (Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati) e Novamont.

I dettagli

In questi giorni sono stati cinque i punti campionati sulla sponda piemontese del Lago Maggiore. In provincia di Novara, sono risultati “fortemente inquinati” due punti nel Comune di Arona (la foce del torrente Vevera e lo sfioratore del rio San Luigi), e un punto a Dormelletto, sulla foce del rio Arlasca.

Entro i limiti di legge, al contrario, il punto campionato in corrispondenza dello sfioratore Largo Marconi a Stresa, nella provincia Verbano-Cusio-Ossola, e a Lesa, in provincia di Novara, sulla foce del torrente Erno.