iniziativa Iscrivetevi al Gruppo WhatsApp del Corriere di Novara
sanità

Vco, ospedale nuovo: oggi l’annuncio

Vco, ospedale nuovo: oggi l’annuncio

Il presidente della Provincia Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Aicardi annunceranno lo spostamento da Ornavasso all’Ossola e la chiusura del Dea al Castelli di Verbania.

Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre alle ore 10:38

Oggi alle 16.30, in Provincia a Verbania il presidente Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Aicardi annunceranno lo spostamento da Ornavasso all’Ossola dell’ospedale nuovo e la chiusura del Dea al Castelli di Verbania, che rimarrà pubblico ma dotato di un semplice punto di primo soccorso. Questo almeno secondo le indiscrezioni filtrate a mezzo stampa da Torino.

Vco, ospedale nuovo: oggi l’annuncio

Ospedale nuovo in Ossola. Una soluzione che, se confermata, si scontrerà con il no degli amministratori locali di Verbano, Cusio e Bassa Ossola ribadito, lunedì 21, nell’assemblea convocata a palazzo Flaim dal sindaco di Verbania Silvia Marchionini.  Che la partita fosse persa a favore di Domodossola, come lasciato intendere dal capogruppo della Lega in Consiglio regionale Alberto Preioni nelle dichiarazioni ai mezzi d’informazione, era ben chiaro anche ai partecipanti all’assemblea di Verbania. Al punto che l’ex vicepresidente della Regione Aldo Reschigna ne ha ipotizzato la collocazione tra Villadossola e Domodossola.  L’onorevole Enrico Borghi ha paventato un “dirottamento” verso altre destinazioni (la città della salute di Novara?) dei 155 milioni offerti dall’Inail per costruire il nuovo ospedale e gestirlo in project financing. Il coordinatore provinciale di Forza Italia Massimo Manzini ha raccolto gli applausi convinti di una sale in prevalenza di centrosinistra e gli apprezzamenti del sindaco Silvia Marchionini ricordando l’esito della consultazione svoltasi a Verbania dalla quale è emersa una larga maggioranza favorevole all’ospedale unico e, tra i favorevoli, il mantenimento dell’opzione di Ornavasso.

Vco, ospedale nuovo: «Assordante silenzio del sindaco di Domodossola»

Marchionini ha criticato Preioni per aver mancato l’appuntamento cui era stato invitato per altri impegni precedentemente presi: «Sarebbe stata l’occasione per spiegarsi, precisare meglio o confermare le dichiarazioni rese a mezzo stampa». Il presidente del Consiglio comunale di Verbania, Giandomenico Albertella, antagonista di Marchionini alle ultime amministrative, s’è detto preoccupato «per l’assordante silenzio del sindaco di Domodossola. Conoscendo Pizzi, deve essere tranquillo in vista dell’annuncio di venerdì (oggi, ndr)». Prevedibile, se Cirio e Icardi confermeranno lo spostamento dell’ospedale nuovo in Ossola e la chiusura del Dea a Verbania, che incontreranno un clima ostile. Marchionini aveva già invitato alla mobilitazione. Alle 12 di oggi è convocata una conferenza stampa in municipio a Verbania con i rappresentanti dei medici e le organizzazioni imprenditoriali per organizzare la “resistenza” ad una scelta che continua a dividere il territorio.

Mauro Rampinini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *