iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
viabilità

Valle Anzasca: la strada provinciale 66  rimarrà aperta

Valle Anzasca: la strada provinciale 66  rimarrà aperta

Domani previsto l'arrivo del vescovo Brambilla.

Ultimo aggiornamento: 12 Giugno alle ore 18:38

Valle Anzasca: la strada provinciale 66  rimarrà aperta. La strada provinciale 66 della Valle Anzasca https://it.wikipedia.org/wiki/Valle_Anzasca che da Piedimulera va a Macugnaga, domani, giovedì 13 giugno, avrebbe dovuto essere chiusa al traffico per i lavori del viadotto in località Gozzi. Invece, contrariamente alle notizie diffuse qualche giorno fa, non vi sarà alcuna chiusura.

Strada aperta: presa la decisione

La decisione è stata presa per favorire la partecipazione alla festa di Sant’Antonio di Anzino. Lo ha annunciato il sindaco di Bannio Anzino Pierfranco Bonfadini che, a seguito della decisione di chiudere la strada annunciata solo due giorni prima, in occasione dei solenni festeggiamenti per il 350° della fondazione del Santuario di S.Antonio di Anzino, ha fatto appello alla Provincia: “E’ un evento di particolare rilevanza che richiama tanti fedeli da tutta la valle e non solo. Ringrazio il vice presidente della Provincia del Vco Rino Porini sensibile al problema, poiché grazie al suo interessamento è stato possibile garantire l’apertura della strada”.

Strada provinciale 66: piccola frana

Intanto oggi, mercoledì 12 giugno,  è caduta una piccola frana che ha comunque interrotto la viabilità, ma i tempestivi interventi dei Vigili del Fuoco e della ditta Cogeis hanno permesso di sgomberare la strada e garantire il regolare defluire del traffico.

Domani previsto l’arrivo del vescovo Brambilla

Intenso il programma previsto per domani i 13 giugno data della ricorrenza: alle 10,30 vi sarà la Messa solenne celebrata dal vescovo  monsignor Franco Giulio Brambilla, con esibizione della banda e dei cori, seguita dalla processione solenne con la statua di Sant’Antonio. Poi al pomeriggio alle 15,30 i vespri solenni. I festeggiamenti termineranno domenica. Sabato al Santuario saranno conferite l’onorificenza di Anzinese Benemerito alla memoria all’Ambasciatore Pietro Quaroni e dell’avvocato Pierluigi Cassietti, entrambi originari di Anzino.

Eraldo Guglielmetti