iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
tropicalizzazione clima

Nubifragi sul Verbano, i precedenti

Nubifragi sul Verbano, i precedenti

Dal tornado Beatrice dell'estate 2012 al fortunale dell'autunno 2013.

Ultimo aggiornamento: 12 Agosto alle ore 19:04

L’epicentro del nubifragio di stamattina (nella foto in alto una via interrotta a Stresa da un albero caduto), come quando Verbania fu flagellata dal tornado Beatrice, sì verificato sul lungolago di Pallanza.

Il tornado Beatrice sul Verbano

Il tornado Beatrice nell’agosto 2012 si scagliò sullo stesso tratto, tra il porticciolo e lo scalo della Navigazione Lago Maggiore. Allora fu molto più intenso. Secondo i calcoli del Cnr di Pallanza le raffiche di vento toccarono una velocità di 180 km orari. Oltre al lungolago, andò quasi completamente distrutto il parco di villa Maioni, sede della biblioteca civica e il parco di villa San Remigio. Il picco si registrò alle 19,58 quando sul lungolago il vento raggiunse i 108 km orari.

Il Fortunale che travolse il porto

La notte tra il 10 e l’11 ottobre 2013 fu la volta del fortunale che travolse il porto galleggiante tra villa Maioni e villa Tarando e distrusse giardini botanici. Con la tropicalizzazione del clima questi fenomeni sono destinati a diventare sempre più frequenti anche nelle zone lacustri e alpine.

m.r.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *