iniziativa Simpatiche Zampette: gioca con il Corriere di Novara
prefettura

Novara, movida più sicura

Novara, movida più sicura

Le nuove strategie adottate in settimana dal Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto alle ore 10:36

Tutela della sicurezza e della quiete pubblica specialmente di notte, in centro città e nelle zone maggiormente frequentate della movida.

Movida estiva: più sicurezza e legalità

Il Comitato riunitosi giovedì ha disposto il potenziamento dei controlli da parte delle Forze dell’ordine e della Polizia municipale per la prevenzione e il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, con particolare attenzione ai luoghi dove si svolgono manifestazioni pubbliche e in quelli privilegiati dalla movida del fine settimana. Un altro aspetto rilevante durante la stagione estiva risulta il potenziamento dei servizi di polizia stradale sulla viabilità autostradale, extraurbana e nei centri abitati. Intensificata anche l’attività nelle aree di parcheggio vicine alle principali discoteche della provincia per scoraggiare comportamenti illeciti. Le disposizioni sono state condivise con i vertici delle Forze dell’ordine e con il sindaco di Novara.

Servizi mirati contro i furti in appartamento

Mirati servizi di vigilanza e controllo sono stati disposti dal Comitato nell’ottica di contrastare e scongiurare i furti in appartamento che, come noto purtroppo, in estate subiscono una recrudescenza, complici le prolungate assenze per vacanze. Massima attenzione è rivolta agli esercizi pubblici, tenendo conto anche delle segnalazioni dei cittadini riguardo a risse, vandalismi e schiamazzi notturni.

movida sicuraTutte le situazioni che possono costituire pericolo per l’ordine pubblico “saranno oggetto di valutazione ai fini dell’adozione del provvedimento di cui all’art. 100 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza – dice la nota della Prefettura – con il quale solo nell’ultimo anno è stata disposta dal questore di Novara la sospensione della licenza di ben quattro esercizi pubblici tra il capoluogo e la provincia”.

Legalità e decoro urbano, azioni sinergiche

La riunione di questa settiman del Comitato rappresenta “un ulteriore segmento  della sinergica azione che da tempo la Prefettura, in sede di Comitato, sta attuando non solo nel capoluogo ma anche in provincia per garantire ai cittadini e ai turisti la tutela della legalità e la prevenzione di situazioni di degreado. Già all’inizio di  quest’anno – prosegue la nota – è stato aggiornato il Piano coordinato di controllo provinciale e della città di Novara assicurano la copertura omogenea del territorio e la massima visibilità” delle forze dell’ordine con funzione deterrente e preventiva per incidere sulla percezione di sicurezza dei cittadini.